L’11, il 12 e il 13 maggio a Milano saranno in mostra fiori e piante per l’Orticola, la più importante mostra-mercato italiana i cui proventi sono destinati unicamente al verde cittadino. Visitare i giardini dell’Orticola può essere un ottima idea per chi si trova a Milano e dintorni. Anche per chi non ha proprio il pollice verde… come me, ad esempio 😉

La mostra principale si terrà nei Giardini Indro Montanelli, in via Palestro, con orari di apertura tra le ore 9.30 e le 19.30. Il biglietto costa 11 € con l’ingresso gratuito per i bambini accompagnati sotto i 17 anni. Ma non è tutto qui. In occasione dell’Orticola molte zone di Milano si tingeranno di verde con il Fuori Orticola 2018, una serie di eventi, mostre e installazioni disseminate per le vie di Milano, tra cui Orti Fioriti a CityLife (oltre 3000 metri quadrati di ortaggi e fiori sotto i grattacieli), Comunemente Verde a Villa Lonati (le serre, l’ombraio, la zona orto sono aperte al pubblico), I giardini poetici di Marie Claire Maison (progetti green più affascinanti del mondo fotografati da Matteo Carassale per Marie Claire Maison) e la mostra Bellezza dei Fiori all’Università degli Studi di Milano. Ma ce ne sono molti altri: qui il sito ufficiale

Il progetto Orti Fioriti, in particolare, invita alla scoperta di veri e propri orti-giardini, progetto che invita tutta a scoprire e imparare a riconoscere tutte le piante dell’orto. All’ombra dei grattacieli di City Life sarà quindi possibile riconoscere il fiore della melanzana, attraversare il giardino delle Infinite-Mente per poi addentrarsi nella Pergola delle Zucche e, quindi, fare ingresso nel Giardino delle Erbe e nel Giardino dei Profumi. Che bellezza! 🙂

via GIPHY

Inoltre l’Orticola ha organizzato anche una serie di laboratori, corsi e presentazioni gratuiti per permettere a tutti di incontrare gli esperti e di conoscere le piante e la cultura del giardino e dell’orto. Insomma, all’Orticola c’è spazio per tutti. I più abili potranno curiosare tra le varietà esposte e arricchire il proprio giardino, mentre chi non ha il pollice verde potrà scoprire e trascorrere delle belle giornate immerso nel verde senza uscire dalla città.

Chi ci andrà?

Silvia Turci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento