Da oltre un secolo, l’8 marzo è il giorno dedicato alle donne. La festa della donna, il cui nome ufficiale è giornata internazionale della donna, è una ricorrenza istituita per ricordare le conquiste che le donne hanno raggiunto in ambito politico, sociale ed economico, ma anche le discriminazioni e le violenze che hanno subito e che, purtroppo, devono affrontare ancora oggi.

Nessun incendio: l’origine della Festa della Donna non è legata a tragedie

Sull’origine della ricorrenza sono circolate tante leggende. Tra le più diffuse c’è quella secondo cui la festa della donna ricorderebbe la morte di oltre cento donne uccise da un incendio divampato in una fabbrica di camicie a New York.
Purtroppo, il fatto a cui fa riferimento questa credenza è tutto fuorché leggendario: effettivamente è divampato un incendio in una fabbrica di New York che,

il 25 marzo 1911, ha causato la morte di 123 donne e 23 uomini. Questa tragedia, però, non è legata all’istituzione della Festa della Donna.

La Festa della Donna ebbe origine negli Stati Uniti, da un’iniziativa del Partito Socialista Americano che promosse nelle sue sezioni l’idea di dedicare l’ultima domenica di febbraio del 1909 all’organizzazione di una manifestazione in favore del diritto di voto femminile. Anche negli anni successivi il Women’s Day si celebrò nell’ultima domenica di febbraio, ed era una manifestazione volta a unire le rivendicazioni sindacali delle donne a quelle politiche, relative al diritto di voto delle donne. Nel 1910 le delegate socialiste americane proposero di istituire una giornata internazionale dedicata alla rivendicazione dei diritti delle donne in occasione di una Conferenza internazionale delle donne socialiste che si tenne a Copenaghen nell’agosto di quell’anno.
Negli anni successivi la manifestazione, comunque, non fu celebrata in tutti i Paesi. E negli stati in cui si festeggiò, la giornata delle donne si tenne diverse gli uni dagli altri. In Italia si celebrò la Giornata internazionale della donna solo nel 1922.

 

Perché il simbolo della Giornata è la Mimosa?

La mimosa è il simbolo della Festa della Donna in Italia dall’8 marzo 1946, quando il Paese celebrò la prima giornata della donna del dopoguerra. L’idea di utilizzare la mimosa dipese dal fatto che il suo periodo di fioritura è proprio nei primi giorni di marzo.

Voi come trascorrerete la Festa della Donna 2018?

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento