Che bello, uscire di casa e andare al mercato, tanto più se è un Mercato della Terra, un luogo speciale in cui sono proprio i produttori locali a vendere i propri prodotti. I Mercati della Terra sono nati per avvicinare consumatori e produttori alimentari selezionati e per promuovere la qualità dei prodotti locali con la garanzia di prezzi giusti e di una produzione sostenibile. Si tratta di mercati contadini creati secondo le linee guida che seguono la filosofia Slow Food mirano a preservare la cultura alimentare di ogni città e a difendere la biodiversità.

Avete mai provato ad assaggiare un pomodoro dell’orto in estate? La dolcezza, la consistenza morbida e delicata! Ormai trovare un pomodoro così nei classici supermercati è diventata una mission impossible. Ma forse, senza avere un appezzamento di terra da coltivare o – come nel mio caso – parenti dal pollice verde é ancora possibile assaggiare le bontà della nostra terra!

via GIPHY

Niente avocado messicano o ananas costaricano. Nei Mercati della Terra italiani, solo cibi e bevande locali e di stagione, prodotti a filiera corta dalla provenienza chiara. Per l’Italia, il territorio di riferimento è dato da una distanza massima di 40 km dal comune sede del mercato; a livello internazionale, il territorio di riferimento è definito in maniera specifica per ciascun mercato. Un comitato di gestione è responsabile della selezione dei produttori, della promozione del mercato, del rispetto delle sue regole. Il comitato gestisce anche il funzionamento del mercato con un occhio di riguardo per l’ambiente, impegnandosi a produrre meno rifiuti possibili, a smaltirli in modo corretto, con attenzione al risparmio energetico e utilizzo di materiali di consumo il più possibile biodegradabili.

Sono 41 i Mercati della Terra in Italia e sono presenti a Milano, Roma, Torino, Bergamo, L’Aquila, Costiera Sorrentina, Imola, Frascati, Grottaferrata, Modena, Reggio Emilia, Sarzana. Procchio-Isola d’Elba, Terracina e molte altre città. E dunque tuffiamoci in frutta e verdura fresca, conserve, carni, prodotti caseari, uova, miele, dolci, pane, olio, vino: tutte specialità del posto “buone per il palato, pulite per l’ambiente e giuste per la società“.

 

2 Comments

    • Ciao Lorenzo, a Milano il Mercato della Terra si trova in via Procaccini 4 alla Fabbrica del Vapore. Qui puoi trovare tutte le informazioni utili 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento