In forma con gli esercizi da fare all'aperto, l'ideale con il bel tempo e in estate

Per chi non ama allenarsi in palestra o a casa (abitudine che poteva risultare estremamente comoda durante le rigide giornate invernali), queste belle giornate sono la cornice giusta per una buona attività fisica. Parchi, spiagge, spazi aperti ci permettono di goderci il sole ma anche di mantenerci in forma.

Iniziamo ad individuare quali sono i vantaggi dello svolgere esercizi all’aperto. Allenarsi fuori da un punto di vista psicologico ha dei risvolti positivi sia sul fronte motivazionale che su quello emotivo. Ci permette di sfogare e scaricare lo stress accumulato durante la giornata lavorativa e dal punto di vista fisico, in particolare respiratorio, avere a disposizione aria pulita e spazi verdi è tutta salute per i nostri polmoni. Da un punto di vista estetico fare esercizi all’aperto sicuramente ci aiuta a rimanere in forma, tonificare i muscoli e perdere massa grassa. In poche parole gli esercizi da fare all’aperto favoriscono le nostre prestazioni di forza funzionale, ci aiutano a tonificarci, restare in forma e sono un toccasana per l’umore. Di seguito qualche consiglio su possibili esercizi da fare.

In forma con gli esercizi da fare all'aperto, l'ideale con il bel tempo e in estatePartiamo con la corsa: a meno di essere dei runner professionisti capaci di partire a razzo e correre per 8-10 km senza sosta, vi invito a iniziare camminando. Dedicate i primi 5-7 minuti ad una camminata veloce poi potete iniziare a correre. Per le prime 2 settimane potete anche alternare 5 minuti di camminata veloce a 2 minuti di corsa, per mezzora di tempo. A partire poi dalla seconda settimana potete cominciare a diminuire la camminata e ad aumentare i minuti di corsa, finché non sarete in grado di correre per almeno 30 minuti filati. Il mio consiglio è quello di riuscire ad arrivare a correre per almeno 40-45 minuti.

Concentriamoci su glutei e quadricipiti: per allenare alternativamente glutei e quadricipiti basterà trovare un tronco liscio su cui appoggiarvi. Se ci si allena in un parco non dovrebbe essere un problema. Appoggiatevi con una mano alla pianta, poi lanciate la gamba esterna in avanti e riportatela indietro senza fretta. Eseguite 2 serie da 15 per gamba.

In forma con gli esercizi da fare all'aperto, l'ideale con il bel tempo e in estate
Crunch (gli esercizi volti ad allenare i muscoli dell’addome): distesi a terra, piegate le gambe portandole verso la pancia per formare un angolo di 90 gradi. Mani dietro la testa per sostenere la nuca, senza tirare la testa in avanti. Inspirate e poi espirate, piegando il busto in avanti facendo rientrare il mento. Contraete gli addominali e tenete la fascia lombare a terra. Ritornate alla posizione iniziale in modo graduale. Vi consiglio di fare almeno 3 serie composte da 25 ripetizioni.

Salto della corda: un esercizio utilissimo da fare all’aperto, muniti ovviamente di corda per saltare. Ricordate di respirare normalmente durante l’esercizio, di non appoggiare i talloni e di guardare sempre dritto davanti a voi.

Non bisogna dimenticarsi dello stretching: sia alla fine che all’inizio dell’allenamento. All’inizio serve proprio per predisporci all’allenamento, preparando il corpo allo sforzo fisico per evitare piccoli incidenti come stirature o contratture muscolari. A fine allenamento gli esercizi devono essere “calmanti”, cioè ci devono aiutare a distendere i muscoli e a recuperare dallo sforzo, rallentando il battito cardiaco e la respirazione.

In forma con gli esercizi da fare all'aperto, l'ideale con il bel tempo e in estate

Stefania Andriola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento