abbronzatura perfetta: prepara la pelle con le tre regole d'oro per una tintarella sana, uniforme e duratura

Tra i primi weekend fuori porta e il pomeriggio in piscina (ma anche, diciamocelo, sul balcone) ci siamo: finalmente iniziamo a perdere quel colorito pallido che ci portiamo addosso dallo scorso autunno. Per dare una mano alla tua melatonina, andando incontro all’estate puoi preparare la pelle all’abbronzatura con qualche trucco (e qualche alimento: qui trovi i 10 cibi migliori per la tintarella).

 

Ecco, dunque, i 3 passaggi fondamentali per preparare la pelle al sole e puntare a una bella abbronzatura omogenea, duratura e sana!

1. esfoliare e detergere

Lo scrub è uno dei migliori amici della tua abbronzatura: esfoliando la pelle eliminerai le impurità e la aiuterai a rigenerarsi. Grazie a scrub frequenti – ma mai aggressivi – la tua pelle sarà più liscia e compatta e di conseguenza l’abbronzatura sarà più omogenea e duratura. Attenzione, però, alle microplastiche: molti dei prodotti esfolianti che trovi in commercio le contengono e fanno dei danni enormi all’ambiente, perché dai tubi della tua casa vanno a finire in mare, dove inquinano e rischiano di essere mangiate dai pesci.
Qui trovi più informazioni sul problema delle microplastiche nei cosmetici, e nello specifico nei prodotti esfolianti, e qualche consiglio per evitarle riconoscendole nell’indice degli ingredienti o realizzando degli scrub fatti in casa.
Ogni doccia, poi, è l’occasione per detergere in profondità la pelle. Ricordiamoci, però, che prodotti particolarmente aggressivi rischiano di seccarla: attenzione, quindi, a scegliere sempre detergenti delicati che rispettino la pelle, senza alterare il suo equilibrio. Per il viso, regalati una pulizia profonda anche con una maschera: sarà d’aiuto per ripulire i pori dalle impurità e renderà la tua pelle ancora più liscia.

2. idratare e nutrire

Dopo averla esfoliata e stressata, è ora di coccolare la tua pelle: dopo ogni doccia ricorda di applicare un olio nutriente (ottimi, per esempio, olio di karité e olio di mandorle). Ogni volta che puoi idratala anche con una crema.
Regola base per una buona idratazione, poi, resta ovviamente quella di bere tanta, tanta acqua!
Una pelle ben idratata favorisce naturalmente una bella abbronzatura, più omogenea e duratura, anche perché correrai meno rischi di spellarti.

3. proteggere

La crema solare è fondamentale per proteggere la salute della nostra pelle: inutile sottolineare – spero – gli enormi rischi per la salute che si corrono esponendosi al sole senza protezione. Da un punto di vista puramente estetico, poi, prendere il sole senza protezione significa scottatura assicurata. Conseguenze? Fase 1, pelle rossa e notti insonni; fase 2, spellature decisamente poco eleganti; fase 3, abbronzatura a chiazze!
La tua abbronzatura, per essere omogenea, sana e più duratura ha bisogno di tempo: scegli la crema solare più adatta al tuo fototipo e ricorda di metterla sempre!

 

Valeria Capettini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento