Come trascorrerò la Festa della Donna?

Correndo!

Questo 8 marzo sarà un’altra giornata stressante, che per lavoro trascorrerò in viaggio Milano-Roma, Roma-Milano. La stagione non aiuta a scegliere i vestiti giusti: le temperature stanno aumentando ma fa ancora decisamente freschino. Vestirsi a cipolla è l’unica soluzione.
È quasi iniziata la stagione del: mattino? Fresco. Pranzo? Si sta bene. Pomeriggio? Che caldo! Sera? Portati la giacca che è meglio.

Anche fretta e stanchezza, poi, remano contro il nostro stile: stamattina ho aperto l’armadio e ho preso cose a caso, non c’entravano niente l’una con l’altra!
Dunque inizio la mia giornata Milano-Roma, Roma-Milano dall’aspetto molto gipsy!

Jeans grigio scuro con cerniere sulle tasche. Camicia a fantasia con colletto nero, felpa street con stampa, foulard leggero , di mia madre, colorato con una fantasia floreale, cappello da uomo a falda larga rosso, occhiali specchiati, piumino leggero nero, borsa borchiata e stivaletti invernali molto pesanti. Questo sì che è coraggio, andare a Roma come se dovessi girare un film di Emir Kusturica.
Se per caso oggi ci vediamo per strada, regalatemi un corno napoletano al posto della mimosa!

 

 

Auguri Signore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il commento